MODULO DI PARTECIPAZIONE - INCONTRO DELL' 8 SETTEMBRE 2014

SERIE DI N. 2 INCONTRI DAL TITOLO:

DSA – IMPARIAMO A CONOSCERLI

INCONTRI FORMATIVI SUI DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO

 

LA VALUTAZIONE DI SCREENING  E L’INTERVENTO DI POTENZIAMENTO

8 SETTEMBRE 2014 - ORE 17,30 - MUNICIPIO DI CODOGNO (LO) - SALA CASSONI

 

A CHI SI RIVOLGE:

L’incontro è aperto al pubblico e senza fini di lucro. Si rivolge principalmente a maestre delle scuole materne, insegnanti e responsabili DSA delle scuole ma, ove interessate, anche alle famiglie dei bambini affetti da DSA.

 

DI COSA SI PARLA:

I casi sospetti di DSA possono essere individuati attraverso un’attività di screening, cioè attraverso un’attività di osservazione e valutazione, in grado di predire una più alta probabilità che il disturbo si presenti, sulla base della presenza di segnali critici. Non si tratta dunque di una diagnosi, ma di un’analisi che può indirizzare verso una diagnosi.

Lo screening non ha le pretese di evidenziare in modo inequivocabile un disturbo, ma di individuare, con buon livello di attendibilità, i soggetti a rischio di un determinato disturbo.

Le attività di screening possono giocare un ruolo significativo nella prevenzione dei DSA, permettendo non solo un più precoce riconoscimento del disturbo, ma anche, e soprattutto la messa in atto di misure didattiche adeguate, basate sulla comprensione dei meccanismi che lo sottendono, finalizzate al potenziamento di quelle aree di debolezza che da un’attenta valutazione, possono evidenziarsi nei bambini a rischio.

Queste attività richiedono un lavoro di formazione e di costruzione condivisa di strumenti, possibilmente in rete con gli operatori sanitari territoriali, al fine di mettere gli insegnanti in condizioni di riconoscere gli indicatori di rischio e di favorire in modo ottimale lo sviluppo delle suddette competenze implicate nell’apprendimento della letto-scrittura e del calcolo.

 

QUAL E’ L’OBIETTIVO:

Nell’incontro dell’8 settembre si approfondirà la tematica dello screening prescolare nelle sue diverse fasi, a cominciare dalla fase osservativa dei bambini da parte delle insegnanti, per passare a quella di valutazione effettuata da operatori specializzati per finire poi con indicazioni per un eventuale intervento di potenziamento e recupero.

 

QUAL E’ LA SCALETTA:

Attività di screening

- I fattori di rischio per un DSA

- I prerequisiti degli apprendimenti scolastici di base

- Come avviene lo screening- osservazione e valutazione 

- L’intervento di potenziamento

 

CHI SONO I RELATORI:

Relatrici dell’incontro saranno la Dott.ssa Ilaria Cito, Psicologa-Neuropsicologa responsabile della Casa di Cura San Camillo di Cremona, Esperta DSA accreditata ASL Cremona con provvedimento n. 420 del 5/12/13 e iscritta all’albo degli psicologi della Lombardia n. 9033 dell’11/5/2005 e la Dott.ssa Francesca Cavallini - Dottore di Ricerca in Psicologia - Presidente TICE di Piacenza, un’istituzione no profit che ricerca e sviluppa strumenti pedagogici, metodi d’insegnamento e materiali didattici per l’insegnamento e la riabilitazione

 

 

In considerazione del numero limitato di posti della Sala Cassoni presso il Palazzo Municipale di Codogno, Via Vittorio Emanuele II, preghiamo chi fosse interessato a partecipare a questo incontro, di compilare la form qui sotto. Per qualsiasi richiesta, compilate anche la parte "Note - Comunicazioni - Richieste"

 

Centro DSA Lombardia - Via  Vittorio Emanuele, 91 - 26845 Codogno - tel. 393-335.33.61 - P.Iva 09053570967

  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page
  • Wix Google+ page